• Contattaci: 045 7103635
  • Orari 08:00 alle 18:00

La sauna da esterno: uno spazio di benessere completo

Se disponi di un terrazzo spazioso oppure un giardino immagina di ricreare una vera e propria oasi di benessere e di relax facendo installare una sauna da esterno.
Si tratta di una soluzione unica nel suo genere che ti permetterà di godere appieno dei tuoi spazi di casa all’aperto e trasformali in una spa personale.

Perché scegliere una sauna da esterno

La sauna da esterno è la soluzione ottimale se ami prenderti cura del tuo corpo, staccare dalla routine quotidiana ed eliminare lo stress accumulato. La sauna in giardino ad esempio corrisponde all’autentica tradizione finnica ed è perfetta se adori restare a contatto con la natura. Anche la sauna in terrazza è un’ottima soluzione per depurare il tuo corpo, usufruendo anche di un solarium, godendoti così il panorama circostante.

Come scegliere la sauna da esterno

Vi sono diversi modelli di saune da esterno, la scelta di una tipologia rispetto ad un’altra dipende dai tuoi gusti e dallo spazio che hai a disposizione. Quel che è certo è che essendo normalmente progettate su misura per il tipo d’ambiente in cui vengono installate, sono perfettamente capaci di valorizzare, con un tocco di unicità, qualsiasi abitazione rendendola più prestigiosa. Se sceglierai di far installare una sauna da esterno potrai godere di diversi effetti benefici sia a livello psicologico che fisico.

All’interno di una sauna finlandese ti si allevieranno le tensioni emotive, riuscirai a staccare la mente dai problemi quotidiani e ti ricaricherai di energia positiva. I vantaggi oltre che mentali sono anche fisici: la tua pelle sarà purificata in profondità, la ritenzione idrica si attenuerà, il vapore caldo rilassa i muscoli e quindi tutto il corpo ne trarrà gran beneficio, tutto questo quando vorrai tu senza spostamenti o attese.

Come far installare una sauna da esterno nella propria casa

Poter ricreare nello spazio esterno di un’abitazione un’oasi rigenerante di calma, purificazione e distensione fisica ed emotiva è possibile ed è un sogno che molti condividono. Se questo è il tuo desiderio hai a disposizione diverse soluzioni, sia che tu abbia la possibilità di ampi spazi ma anche se possiedi invece un ambiente esterno di dimensioni più ridotte. Innanzitutto è bene tu ti rivolga a dei veri professionisti del settore, meglio se si tratta di un’azienda artigiana specializzata, che sappia valutare, dopo un sopralluogo minuzioso, quale sia la soluzione migliore per te e per il tuo budget.

La fase più impegnativa è quella dell’installazione perché si devono realizzare tutti gli impianti necessari al funzionamento della sauna finlandese. In realtà questo risulta essere un intervento ordinario per gli specialisti di questo settore, in poco tempo infatti la cabina sarà installata e perfettamente funzionante. Per quanto riguarda i collegamenti elettrici in esterno è necessario rivolgersi ad un professionista qualificato, in questo modo potrai stare sicuro che verranno adottate tutte le norme di sicurezza previste ed essere in regola con le normative vigenti oltre a valutare l’eventuale aumento della potenza disponibile per non far saltare la corrente con gli elettrodomestici accesi.

Di norma i tecnici ti consiglieranno inoltre, per evitare la dispersione del calore all’esterno, di far installare delle finestre al posto di ampie vetrate. Altro dettaglio che i tecnici terranno in considerazione, a seconda della tipologia di sauna, ossia da giardino o da terrazza con solarium, sarà la collocazione della doccia che di norma si posiziona per praticità a fianco oppure nelle immediate vicinanze.

I modelli di sauna da esterno

A seconda dei tuoi gusti e su consiglio dei professionisti, che valuteranno quale sia la miglior tipologia di sauna da esterno da installare, potrai scegliere tra diversi modelli oggi disponibili.

Di seguito te li elenchiamo nel dettaglio:

Saune da esterno classiche finlandesi: sono realizzate su misura, in base alla location e allo spazio a disposizione. Sono provviste di comode sedute interne con doghe di legno chiaro o scuro. Sono realizzate con diversi accessori: una stufa elettrica in acciaio con pietre peridontiti, la potenza dipende dalle dimensioni della sauna, una centralina digitale con il timer, termoigrometro, lampade e clessidra, un secchiello con il mestolo e i poggiatesta;

Saune da esterno a cabina Perseo Design: sono simili a quelle appena descritte ma possiedono un tocco di stile in più perché per la loro costruzione vengono usati materiali più pregiati. Possono essere personalizzate in ogni dettaglio. Questa tipologia di saune da esterno risulta essere davvero un un complemento d’arredo capace di valorizzare ogni spazio. Questo modello prevede pannelli di rivestimento perlinati, intercapedine con isolante in lana di roccia e alluminio, porta in cristallo temperato, panche e poggiatesta in legno atermico, cerniere idrauliche, uniche nel loro genere, pavimento interamente ricoperto da griglia. Possono ospitare dalle 3 sino alle 8 persone;

Saune da esterno ad angolo: si adattano ad ogni personalizzazione perché possono essere posizionate in ogni punto esterno della casa, anche il più angusto. Si possono equipaggiare scegliendo tra finestre di dimensioni più piccole, per rispettare una maggiore privacy o più grandi per godersi la vista esterna mentre ci si gode il vapore;

Saune per piccoli spazi modello Sirio: questa è la tipologia di base di sauna finlandese, non richiede molto spazio ed è dotata di diversi accessori. La struttura è rivestita da pannelli perlinati ed è dotata di intercapedine con isolante termico, vi è un’ampia porta in cristallo bronzato, la pavimentazione è a griglia, le panche e i poggiatesta in lego atermico.

Tutte le saune da esterno, per resistere alle intemperie e al freddo, vengono trattate con una vernice speciale in aggiunta ad una guaina protettiva isolante installata sulla copertura direttamente dal costruttore durante la fase di realizzazione.

Altre considerazioni

Devi sapere che queste saune finlandesi possono essere collocate anche all’interno di apposite strutture fisse, costruite appositamente su misura, in maniera tale da inserire e far aderire perfettamente la sauna Queste realizzazioni permettono di proteggere la sauna dalle intemperie ed avere a disposizione uno spazio coperto che potrà essere tenuto aperto durante i mesi caldi e chiuso nelle stagioni più fredde grazie a delle vetrate scorrevoli o a libro.

Benessere completo

Le saune da esterno quindi, con il loro design, non sono solo belle da vedersi, veri complementi di arredo per esterno di un’abitazione ma un centro benessere completo a portata di mano quotidiana.

Anche per questa tipologia di saune è importante valutare l’acquisto di un prodotto italiano realizzato con materiali naturali, sostenibili e resistenti, fasi di realizzazione artigianali e un servizio completo dalla prima consulenza fino all’installazione e assistenza, oltre alla possibilità di personalizzazione nel design, materiali, accessori e soluzioni tecnologiche come l’accensione da remoto.

 

Sei pronto a realizzare con noi la sauna che desideri ?

Contattaci o compila il modulo per essere richiamato e ricevere una consulenza gratuita senza impegno.

saune legno cirmolo

Il legno di cirmolo per la sauna : caratteristiche e benefici

Quando si parla del legno, si è soliti pensare alle sue caratteristiche più comuni, che sono l’eleganza e la solidità, ma non certo ci si riferisce a questo materiale per le sue capacità benefiche. Il legno è un materiale naturale e sostenibile che può sicuramente trasmettere delle sensazioni di protezione, serenità e calore, ma non tutti sanno che esiste una specifica varietà di pino che è in grado di rilassare la mente e migliorare la qualità del sonno, stiamo parlando del legno di cirmolo. Questa particolare tipologia di legno è impiegata soprattutto per la realizzazione di saune, letti e altri arredi che possono favorire il rilassamento della mente, vediamo insieme quali sono le caratteristiche e i benefici del legno di cirmolo.

Legno di cirmolo: caratteristiche principali

In natura esistono tantissime varietà di pino e tra queste vi è anche il pino cembro o cirmolo, una specie tipica dell’Europa Centrale e in particolare del Trentino Alto Adige. Il pino cirmolo cresce ad altezze molto elevate, circa 1.500-1.800 metri e occupa il 10% delle foreste delle Alpi, con una densità superiore nelle aree delle Dolomiti. Il pino cirmolo è imponente, maestoso e molto resistente, difatti è in grado di resistere perfettamente agli sbalzi termici e di sopravvivere anche alle temperature più rigide.

Per quanto riguarda invece le caratteristiche estetiche, il pino cirmolo presenta un tronco molto grosso di colore grigio-marrone, protetto da una corteccia coriacea e fitta di fessure. La sua forma tende a essere piramidale, come la quasi totalità dei pini, ma ha un tratto distintivo unico: è un albero spontaneo a cinque aghi, una vera rarità per il continente europeo. Il legno del pino cirmolo è leggero, pregiato, flessibile e resistente, ed è usato perlopiù per la creazione di arredi come letti, armadi, cassettiere, lampadari, rivestimenti per stufe, ecc.

Proprietà benefiche del legno di cirmolo

Il pino cirmolo emana un forte aroma balsamico ed è per questo che viene utilizzato per la produzione di arredi e non come legna da ardere. I suoi aghi forti e odorosi vengono impiegati per realizzare tisane decongestionanti o bevande calde che aiutano a migliorare il funzionamento dell’apparato digerente. Gli aghi del pino cirmolo sono ricchi di resina e oli essenziali, diventando perfetti come combustibile per le stufe o per odorare le lettiere dei gatti. I pinoli morbidi e ricchi di vitamine del pino sono invece usati come ingrediente principale nello strudel di mele, ma possono essere semplicemente tostati per diventare uno snack ad alto contenuto proteico.

Il legno del pino cirmolo è sicuramente l’elemento più utilizzato di questa pianta, non soltanto perché è molto pregiato, raro e leggero, ma anche perché è in grado di favorire il relax e migliorare la qualità del sonno. Il legno di cirmolo, come evidenziato da molti studi scientifici, è in grado di abbassare la frequenza cardiaca, diventando il componente perfetto per costruire arredi adibiti al relax come le saune finlandesi artigianali, i letti, le poltrone e altri mobili. Un altro beneficio del legno di cirmolo è la capacità di sprigionare un forte odore balsamico che rilassa immediatamente la mente, riducendo i livelli di stress.

Nelle Dolomiti, la quasi totalità degli arredi per le camere da letto vengono costruite con il cirmolo, per rendere più piacevole e duraturo il sonno. Tra le altre qualità intrinseche del pino cirmolo troviamo anche la capacità di ripristinare le energie spese durante il giorno e le proprietà antibatteriche, diventando il materiale ideale per chi desidera unire lo stile al benessere psico-fisico.

Realizzare saune finlandesi in legno di cirmolo

Come abbiamo sottolineato in precedenza, il legno di cirmolo è il materiale perfetto per la creazione di arredi e in particolare per le saune, perché ha la capacità di rilassare la mente e rallentare il ritmo cardiaco. La sauna è un luogo adibito al relax e al benessere, di conseguenza il legno di cirmolo è sicuramente il materiale più indicato per la costruzione di questi particolari strutture. Quando si entra in una sauna realizzata con legno di cirmolo, si è subito catturati dal forte e piacevole aroma balsamico, che allenta le tensioni muscolari e favorisce immediatamente il rilassamento.

Visto il nostro orientamento al il massimo benessere delle persone all’interno delle saune finlandesi è da diversi anni infatti che la nostra azienda impiega il legno di cirmolo per le sue spiccate qualità benefiche ed estetiche, diventando il punto di riferimento per chi desidera creare un’area relax all’interno di case, hotel, centri benessere o estetici. Il legno per le saune viene sapientemente selezionato e lavorato in modo artigianale, per creare ambienti originali, unici, accoglienti e che hanno come principale scopo il rilassamento del corpo e della mente. La flessibilità e la leggerezza del legno di cirmolo permette la realizzazione di saune su misura dallo stile elegante e sofisticato, che si possono costruire sia all’interno che all’esterno, dipende soltanto dalle esigenze del cliente.

Le saune made in Italy in pino cirmolo possono essere arricchite con l‘illuminazione a led di diversi colori, con pratici sistemi di controllo remoto e personalizzazioni, trasformando questi spazi in una vera e propria oasi di benessere e di relax. In questo breve articolo abbiamo evidenziato le caratteristiche e i benefici del pino cirmolo e di come il suo legno sia perfetto per la costruzione di arredi per camere da letto, centri benessere o alberghi, ma è anche uno dei materiali preferiti dagli artisti trentini per la realizzazione di sculture, complementi di arredo e piccola oggettistica.

 

Sei pronto a realizzare con noi la sauna che desideri ?

Contattaci o compila il modulo per essere richiamato e ricevere una consulenza gratuita senza impegno.

sauna contro cellulite

La sauna per combattere la ritenzione idrica e la cellulite

Quando notiamo dei problemi di ritenzione idrica (accumulo di liquidi che porta a gonfiore e pesantezza) o cellulite (accumulo di tossine, liquidi e grasso nel tessuto sottocutaneo, che causa un aspetto a “buccia d’arancia”), allora è il momento opportuno valutare un rimedio diverso: la sauna, metodo naturale può fornire benefici sia per la mente che per il corpo. Vediamo insieme come funziona questa fonte antica di benessere, che aiuterà il tuo corpo a liberarsi dei liquidi e tossine all’interno di centri estetici, palestre, hotel (in genere centri specializzati) oppure direttamente a casa tua grazie alla possibilità di realizzare saune su misura.

Come funziona la sauna

È una cabina chiusa, dove viene raggiunta una temperatura elevata, tra i 70 e i 100 gradi Celsius, con una bassa incidenza di umidità relativa. Questo ambiente stimola la sudorazione intensa del corpo per regolarne la temperatura interna e agevolare l’espulsione delle sostanze e dei liquidi indesiderati.
Esistono diversi tipi di saune, le più diffuse sono quelle finlandesi, che basano il loro funzionamento sul riscaldamento di pietre vulcaniche con una stufa a legna o elettrica, per essere poi bagnate con acqua al fine di creare il vapore. Un’altra variante sempre più utilizzata, anche per i ridotti consumi, è la sauna ad infrarossi che sfrutta il calore emanato dai pannelli radianti per scaldare direttamente il corpo senza aumentare la temperatura dell’aria.

I benefici della sauna

Secondo un autorevole articolo pubblicato su ScienceDirect da Rhonda P. Patrick e Teresa L. Johnson, la sauna:agevola la depurazione dell’organismo tramite la sudorazione;

  • preserva la massa muscolare e porta al suo rilassamento grazie al calore sviluppato al suo interno;
  • riduce lo stress, ottimizzando le risposte dell’organismo;
  • protegge dalle malattie legate al cuore, ai vasi sanguigni e ai nervi;
  • pulisce la pelle, dal momento che i liquidi espulsi dai pori portano via le sue impurità;
  • rinforza il sistema immunitario e stimola le reazioni fisiologiche e protettive dell’organismo, poiché il calore aumenta la produzione di globuli bianchi;
  • riduce insonnia, ansia e l’incidenza di alcune patologie.

La sauna, alleata contro la cellulite e la ritenzione idrica

Tutto l’insieme dei benefici del sottoporti periodicamente al piacere di una sauna, si basa sulla temperatura raggiunta dal corpo in risposta al calore dell’ambiente:

  • stimola la circolazione sanguigna: il calore dilata i vasi sanguigni e aumenta il flusso del sangue verso la pelle, migliorando l’ossigenazione e il nutrimento delle cellule. Questo favorisce il rinnovamento cutaneo e previene la formazione di noduli fibrosi che caratterizzano la cellulite;
  • favorisce il drenaggio linfatico: il sudore prodotto dalla sauna aiuta a eliminare i liquidi in eccesso dai tessuti, riducendo il gonfiore e la ritenzione idrica, oltre a stimolare il sistema linfatico, che trasporta le sostanze di scarto verso gli organi da cui verranno espulse (reni, fegato, polmoni e pelle;
  • elimina le tossine: con la sudorazione si espellono anche le tossine accumulate nel corpo, che possono influire negativamente sul metabolismo e sulla salute della pelle. La sauna ha quindi un effetto depurativo e disintossicante, che aiuta a prevenire l’infiammazione dei tessuti e a migliorare l’aspetto della cellulite;
  • riduce il grasso sottocutaneo: la sauna ha anche un effetto termogenico, ovvero aumenta il consumo di calorie da parte del corpo per mantenere la temperatura interna. Questo favorisce la mobilizzazione e l’utilizzo del grasso come fonte energetica, riducendo il grasso sottocutaneo che contribuisce alla formazione della cellulite.

Inoltre, agevolando la produzione di elastina e collagene, idrata e tonifica la pelle e favorisce l’esfoliazione delle cellule morte, rendendola più liscia e luminosa.

Come utilizzare la sauna per ottenere i migliori risultati

È importante seguire alcune regole e precauzioni per massimizzare il risultato della sauna, ad esempio:

  • bere molta acqua: prima, durante e dopo la sauna è fondamentale idratarsi a sufficienza per compensare la perdita di liquidi dovuta al processo di sudorazione, bevendo almeno due litri di acqua al giorno, preferibilmente naturale o arricchita con limone o zenzero, che hanno proprietà depurative e drenanti;
  • seguire una dieta equilibrata: supportare l’azione anti-ritenzione idrica e cellulite della sauna con uno stile alimentare sano ed equilibrato, preferendo frutta, verdura, cereali integrali, legumi, pesce e carne magra in quanto ricchi di fibre, vitamine, sali minerali e antiossidanti;
  • fare attività fisica: la sauna può essere un valido alleato per migliorare la circolazione sanguigna e il drenaggio dei liquidi, ma non sostituisce l’attività fisica, che è essenziale per tonificare i muscoli, bruciare le calorie e ossigenare i tessuti;
  • alternare fasi di calore e di freddo: per ottenere il massimo effetto sulla pelle e sulla circolazione sanguigna è importante alternare fasi di calore e di freddo durante la sauna, effettuando i cicli in cabina con docce di acqua fredda. Questo contrasto termico stimola il microcircolo e favorisce il tono della pelle.

Perchè è così consigliata la sauna

Il modo migliore per beneficiare delle sue proprietà contro ritenzione idrica e cellulite è farla diventare una gradevole e regolare abitudine: installare in casa una sauna artigianale ti stimolerà a utilizzarla regolarmente per ottenere i migliori possibili risultati su pelle e sull’umore.
Inoltre, questo è il momento ideale per unire l’utile al dilettevole, poiché siamo alle porte delle vacanze estive e, dopo essertene presa cura con una serie di piacevoli saune rilassanti e sane abitudini alimentari, potrai finalmente notare i miglioramenti sul tuo corpo sentendoti così più sicura e in forma.

Per hotel, centri estetici e palestre, l’installazione di una sauna made in Italy, creata artigianalmente basandosi sull’esperienza finlandese, è un ottimo investimento, visti i vantaggi psico-fisici di cui beneficeranno i clienti che saranno molto soddisfatti per il servizio offerto tanto da farli ritornare e a parlare bene della struttura.

La sauna finlandese è quindi molto consigliata per chi vuole migliorare la qualità della propria vita e della propria salute spingendosi ben oltre il trattamento fisico estetico. L’attenuazione dei livelli di stress e il maggior equilibrio corpo-mente che trasmette riesce a essere un supporto efficace per la vita di tutti i giorni, oramai sempre più frenetica.

Sei pronto a realizzare con noi la sauna che desideri ?

Contattaci o compila il modulo per essere richiamato e ricevere una consulenza gratuita senza impegno.

tipi legno saune

La scelta del legno nella realizzazione della sauna

Una sauna finlandese evoca sensazioni piacevoli grazie all’azione combinata del calore e delle essenze sprigionate dal legno, un materiale vivo che vanta caratteristiche uniche. Sul mercato sono presenti diverse tipologie di legni, tra le quali può risultare difficile orientarsi, soprattutto quando si hanno in mente utilizzi specifici ma non si dispone delle competenze necessarie per effettuare la scelta.

Per quanti gestiscono strutture ricettive di medie o grandi dimensioni risulta indispensabile poter contare su un supporto professionale nella scelta dei migliori legni per sauna. Lo stesso vale per coloro che desiderano commissionare la realizzazione di una sauna finlandese per creare un ambiente domestico dove sentirsi pienamente a proprio agio. All’interno di questo approfondimento potrai esplorare alcune informazioni che si riveleranno utili nel processo di realizzazione di una sauna finlandese.

Quali sono in linea generale i materiali per la realizzazione di una sauna?

Tra le diverse tipologie di sauna che hanno gradualmente conquistato una fascia sempre più ampia di estimatori grazie ai tanti vantaggi che apportano al benessere psico-fisico, la versione finlandese rappresenta senza dubbio la più amata. Ciò si deve alle sensazioni che essa riesce a sprigionare, il motivo di tale popolarità è da ricercarsi infatti proprio nei materiali con cui è realizzata questa tipologia di sauna, per tradizione interamente in legno.

Risalendo alle origini antichissime della sauna finlandese, anche nota come sauna secca, è possibile scoprire i benefici che derivano dall’impiego di materiali completamente naturali. Già all’inizio del millennio scorso i popoli nordici avevano compreso le potenzialità del legno per la realizzazione della sauna, luogo di benessere accessibile anche per chi non aveva grandi disponibilità economiche.

Con il passare dei secoli il concetto di sauna si è evoluto, pur mantenendo il carattere di lusso accessibile. Nei materiali ricercati, come ad esempio i vari tipi di legno impiegati, si ritrova il valore di una sauna. Il legno è un materiale vivo che riesce ad adattarsi al grado di umidità presente in un determinato ambiente, esso può subire variazioni in termini di volume di peso specifico a seconda delle condizioni. Grazie alla presenza delle resine e all’aggiunta di isolanti naturali, il legno è perfetto per la sauna.

Nella scelta di un determinato legno, l’aspetto relativo all’esperienza sensoriale riveste un’importanza centrale. Anche se nelle saune moderne vengono utilizzati oli essenziali che rendono le profumazioni più intense, è importante che il legno stesso riesca a sprigionare fragranze naturali grazie all’azione delle temperature elevate.

Quali sono in linea generale i materiali per la realizzazione di una sauna?

Tra i legni maggiormente utilizzati per la costruzione di saune finlandesi spiccano senza dubbio il pino e l’abete. La scelta di questi due legni non è certo casuale, dato che entrambi sono molto diffusi proprio nella zona in cui la sauna finlandese nasce e si sviluppa. Si tratta di due tipologie di legno che vantano essenze particolarmente riconoscibili. Dalle note lievemente balsamiche fino ai tipici sentori di bosco, questi due legni presentano caratteristiche funzionali particolarmente valide, oltre a offrire un valido contributo all’esperienza sensoriale nel suo complesso.

Per realizzare i vari elementi che compongono la sauna finlandese vengono impiegati dei metodi artigianali che riescono ad aumentare ulteriormente le qualità del legno. In tal senso è possibile ottenere un materiale isolante pienamente in linea con i requisiti di sostenibilità ambientale che oggi rivestono un’importanza cruciale. In special modo il pino presenta delle caratteristiche tali da rendere la permanenza in sauna un valido aiuto per la salute delle persone.

Se si punta sull‘abete, che presenta nodi marcati e un aspetto più rustico, è possibile ottenere un effetto di design particolare. Una varietà di legno sempre più apprezzata da chi si occupa di costruire saune finlandesi è l’hemlock. Questo legno pregiato di origine canadese vanta ottime proprietà in termini di coibentazione termica. Con l’azione del calore questa varietà rilascia profumi naturali molto piacevoli. Altri legni impiegati per la realizzazione di una sauna finlandese includono il pino cembro (anche noto come cirmolo), che proviene dalle Alpi e si caratterizza per l’alto contenuto di oli essenziali, e il cedro, una pianta che proviene da luoghi ben più caldi e spicca per la lunga durata.

Anche l’Ayous, una varietà lignea con sfumature di colore che virano dal bianco fino al rosato, proviene da zone calde, più precisamente dalle regioni africane. Si tratta di un’alternativa molto apprezzata nella realizzazione delle saune, in virtù del suo costo contenuto a fronte dei numerosi pregi. Infine, il legno termotrattato è una varietà sottoposta a un processo di riscaldamento che elimina la resina, il risultato è un legno in grado di tollerare ambienti molti umidi come le biosaune. Tutti questi legni sono apprezzati per le loro qualità termiche e isolanti, così come per il profumo naturale che emanano.

Le caratteristiche da valutare nella costruzione di una sauna

Ora che abbiamo esplorato le tipologie di legno, è importante comprendere quali elementi non dovrebbero mai mancare nel processo di realizzazione di una sauna. Per preservare le caratteristiche migliori del legno, risulta indispensabile implementare un processo produttivo che si basa su metodi consolidati e rispettosi al tempo stesso. All’interno di un laboratorio artigianale completamente attrezzato devono essere presenti i migliori strumenti per riuscire a portare a termine tutte le lavorazioni.

Una volta completata un’accurata pianificazione dei vari passaggi, si dimostra fondamentale l’impiego di materiali certificati che tutelano la salute delle persone e proteggono l’investimento economico. Nell’ottica di verificare che tutto funzioni in modo eccellente, è importante prevedere una fase di collaudo prima della consegna. Ciò aiuta a valutare la tenuta e la resistenza dei vari componenti in legno.

Perché puntare sulla costruzione di una sauna su misura?

Una sauna su misura è in grado di adattarsi perfettamente all‘ambiente dove verrà installata, la progettazione, la scelta del legno e degli accessori e il design porteranno ad avere un effetto straordinario, sia all’interno delle abitazioni che in spazi professionali. Affidandosi a un’azienda specializzata tutto verrà eseguito con cura fin dalle prima fase per vedere realizzata la sauna che si desidera per se o per la propria attività, benessere, stile e valore nel tempo.

Stai pensando ad una sauna finlandese per la tua casa ?
Contattaci o compila il modulo per essere richiamato e ricevere una consulenza gratuita.

Come ridurre i consumi della sauna

In un periodo che vede il paese alle prese con vertiginosi aumenti delle bollette, sembra quasi scontato pensare di dover risparmiare su tutto quello che si può per quanto riguarda i consumi.
Alcune persone, difatti, saranno inclini a tagliare del tutto alcune attività, considerando questa scelta un sacrificio utile, in attesa di tempi migliori.

×

 

Benvenuto !

Clicca sul contatto "Assistenza" per iniziare a chattare e ricevere informazioni.

×