• Contattaci: 045 7103635
  • Orari 08:00 alle 18:00

La sauna per lo sport : perchè praticarla

sauna sport

Concepire la palestra non solo come un luogo di sudore e fatica, ma come un percorso wellness totalizzante capace di rigenerare corpo e mente.

Questa è la nuova concezione che si sta diffondendo tra i maggiori esperti del settore, che propongono centri sportivi basati sulla comunione dello sport e delle antiche tecniche di rilassamento, come la sauna e il bagno turco, per ottimizzare gli effetti dell’allenamento e aumentare il benessere dei clienti.

Lo stesso discorso può essere applicato anche nella propria dimora, se si possiedono lo spazio e l’attrezzatura per poter comodamente svolgere da casa entrambe le attività.

Ricordiamo cos’è una sauna

Si tratta di un’usanza antichissima, legata ai popoli nordici e connessa alla purificazione del corpo tramite la sudorazione. Oggi prende la forma di un’elegante cabina, generalmente in legno, dove viene ricreato un clima caldo e secco, che può arrivare a sfiorare i 90 gradi di temperatura.
Da soli o in compagnia, si tratta di un ottimo modo per rilassarsi, conversare ma, come vedremo in questo articolo, soprattutto ricaricarsi dopo un’intensa attività fisica.

I benefici della sauna connessa allo sport

Molti medici sportivi consigliano vivamente di dedicare del tempo a questa accoppiata vincente, anche due volte alla settimana, trattando la sauna come un vero e proprio strumento di allenamento.
Tra gli effetti principali dell’interazione tra sport e sauna riscontriamo:

una rapida ripresa dallo sforzo, grazie al veloce smaltimento dell’acido lattico, che si forma a seguito dell’allenamento lasciando i muscoli duri e contratti. Grazie all’effetto benefico del calore, gli stessi tendono a distendersi con maggiore rapidità, rilassando fasce e giunture.

una sollecitazione positiva del sistema cardiocircolatorio, favorendo l’afflusso di sangue dal cuore alle estremità ed ossigenando così in modo corretto ogni parte del nostro corpo.
Si tratta pertanto di un procedimento particolarmente consigliato a tutti coloro che soffrono di ipertensione o malattie cardiovascolari.

un immediato beneficio della pelle, in quanto le alte temperature favoriscono la dilatazione dei pori , espellendo tossine, scorie ed impurità e donando alla stessa un aspetto molto più giovane e sano e lasciandola liscia al tatto e distesa.

un aumento del battito cardiaco, in quanto il calore estremo e la conseguente sudorazione portano il cuore da 120 a 150 pulsazioni, attività assimilabile ad una vera e propria performance fisica, in quanto il corpo produce una risposta ormonale identica. Addirittura si è valutato che 20 minuti di sauna portano a bruciare circa 300 calorie, una quantità tutt’altro che indifferente.
Uno studio su un campione di atleti che quattro volte alla settimana facevano una sauna dopo l’allenamento ha rivelato che, dopo soli 20 giorni, gli stessi hanno riscontrato un miglioramento delle prestazioni quantificabile in percentuale nel 32%. Un motivo in più per rilassarsi e nel contempo migliorare il proprio fisico.

un senso di benessere immediato, in qanto il rilassamento muscolare, unito alla diminuzione dell’adrenalina, produce nel corpo una piacevole sensazione di relax, che si irradia alla anche alla mente sempre stressata dagli impegni quotidiani.

Una volta terminata la seduta, il corpo si sentirà energico ed attivo, pronto ad affrontare gli impegni giornalieri.

Come prepararsi alla sauna dopo la palestra

In primo luogo è necessario attendere circa 15 minuti, per permettere al corpo di riprendersi dallo sforzo, idratandolo con acqua e tisane, magari in un’attrezzata e dall’atmosfera rilassante sala relax.
Successivamente è consigliabile fare una doccia tiepida, per purificare il nostro organismo ed anche per garantire una corretta igiene all’ambiente.

Solitamente il massimo di tempo che si trascorre in sauna è di circa 30 minuti, evitando di eccedere e sommare gli effetti della stessa ad un allenamento già molto intenso.
Si consiglia, inoltre, prima di entrambe le attività, di fare un pasto leggero, che sostenga l’atleta nello sforzo ma non risulti troppo pesante durante il proprio percorso di recupero del proprio benessere psico-fisico.
 

Stai pensando ad una sauna finlandese per la tua casa ?
Contattaci o compila il modulo per essere richiamato e ricevere una consulenza gratuita.