Sauna 4 benefici della sauna finlandese - Blog - Saune - Vendita saune finlandesi su misura
  • Patrizio Spezzoni a BOVOLONE, VR, IT su Houzz
 

made in italy

Sauna: 4 benefici della sauna finlandese

Quali sono i 4 benefici che si possono ottenere dalla sauna finlandese? A cosa sono dovuti? E quali sono 3 consigli per praticare la sauna in modo corretto e capace di usufruire di tutti questi benefici? Iniziamo proprio dai 4 benefici della sauna finlandese.

 

I 4 benefici della sauna finlandese

 

Elimina le tossine dal corpo

Il primo beneficio della sauna è sicuramente che serve ad eliminare le tossine dal corpo, Grazie alle alte temperature la sauna consente di espellere le tossine dall’organismo.

 

Ciò avviene grazie al sudore: se ci pensi, avviene anche quando hai la febbre. Il corpo, per difendersi dalle infezioni, alza la temperatura corporea per uccidere i batteri. Nella sauna,  puoi depurarti dalle tossine, espellendole attraverso la sudorazione. Nella sauna la temperatura interna aumento fino a 3 gradi, simulando una sporta di febbre. Sapevi che chi frequrnta abitualmente una sauna ha il 30% in meno di possibilità di ammalarsi? La sauna previene e contrasta le malattie da raffreddamento, come congestioni nasali.

 

Pensa che, proprio attraverso il sudore, puoi eliminare in 15 minuti i metalli pesanti: i reni, per disintossicare la stessa quantità, ci mettono 24 ore.

 

sauna benefici

Ringiovanisce la pelle

Quando le tossine non restano più intrappolate nella pelle, il suo aspetto migliora: la sauna ti consente, come secondo beneficio, di pulire a fondo la pelle e ringiovanirla, donandole un aspetto più luminoso e sano. La sauna è un rimedio naturale che ti consente il ringiovanimento della pelle del viso e del corpo senza bisturi nè trattamenti invasivi.

 

Favorisce la circolazione

La sauna favorisce la circolazione del sangue nell’organismo. Il calore, attraverso la dilatazione dei vasi sanguigni, aumenta l’ossigeno ai muscoli riducendo di conseguenza gonfiore e indolenzimento tipici di un allenamento sportivo. Dopo un allenamento infatti, ti potresti sentire indolenzito. Questo è un effetto naturale, dovuto all’eccesso di acido lattico e ai microstrappi che si verificano nel tessuto muscolare. Un beneficio correlato a questo è il rilassamento, che avviene grazie al rilascio di endorfine, rilasciate dal cervello che donano un effetto analgesico.

La sauna aiuta a dimagrire?

 

Il punto di domanda è d’obbligo: per quanto il dimagrimento e la lotta alla cellulite sia uno dei benefici più cercati da chi pratica la sauna, possiamo dire che la sauna fa dimagrire ma non direttamente. Le alte temperature sviluppate attraverso una sauna comportano l’aumento della frequenza cardiaca, che consente di bruciare circa 300 calorie, corrispondenti a una camminata.

 

A parte questo aspetto va ricordato che la sauna non fa perdere peso direttamente, ma solo liquidi.

 

Ma come fa la sauna a realizzare tutti questi benefici? Il merito sta in una particolare tipologia di ioni, gli anioni (ioni negativi) direttamente correlati con il contrasto all’invecchiamento, il miglioramento delle vie respiratorie, la tonicità delle pelle.

 

Ok, abbiamo visto 4 benefici principali della sauna e il ruolo degli ioni nel garantirli. Ma non dobbiamo dimenticare che la sauna va fatta in modo corretto per sfruttare al meglio le sue potenzialità e diminuire i rischi e le controindicazioni connesse.

 

La sauna, a causa delle alte temperature, comporta, oltre all’espulsione delle tossine una notevole perdita di liquidi e sali minerali: una volta usciti dalla sauna ecco alcuni consigli.

Prima di entrare in sauna

 

Sarebbe meglio fare il bagno turco e poi la sauna; in ogni caso prima di entrare in sauna bisogna essere in ottime condizioni di salute. Puoi fare un piccolo spuntino leggero e bere qualcosa di caldo per facilitare la sudorazione. E’ anche consigliato farsi una doccia, in modo da facilitare l’apertura dei pori grazie al vapore.

 

In sauna

 

Quanto tempo trascorrere in sauna? E’ una delle domande più richieste: non superare i 15-20 minuti.

 

Ma qual’è il funzionamento della sauna? All’interno della sauna dovresti trovare:

 

  • una clessidra ubicata all’interno ti consente di calcolare il tempo;

  • delle panchine dove coricarsi  in legno grezzo di pioppo o abete.

  • una stufa scaldata a carbone, legna, carbonella o elettricità.

  • pietre vulcaniche che servono a distribuire calore nell'ambiente. Per far crescere la temperatura nella cabina puoi gettare acqua sulle pietre.

  • un secchio e un mestolo per l'acqua di legno;

  • un termometro da parete

 

Un suggerimento poco conosciuto direttamente dalla tradizione finlandese: per favorire la vasodilatazione dei vasi sanguigni superficiali puoi percuoterti con dei rami di betulla (chiamata vasta o vihta) o una salvietta bagnata e strizzata durante il getto di vapore.

 

Una volta iniziata la sauna, per godere appieno dei suoi benefici la temperatura deve raggiungere gli 80°. Dopo 10 minuti, puoi uscire e distenderti sul lettino, per poi ritornare dentro. Sono consigliate 3 ripetizioni caldo - freddo.

Dopo la sauna

 

  • reintegra i sali minerali persi con il sudore, ad esempio bevendo una tisana o un succo, evita il consumo di bevande alcoliche;

  • asciuga il sudore con un asciugamano;

  • fai una doccia con acqua fredda ma con un getto lieve in modo da ripristinare la temperatura corporea a livelli normali;

  • riposati a temperatura ambiente per 15 - 20 minuti

Quando interrompere ed evitare la sauna: Rischi e controindicazioni

 

La sauna è controindicata a chi soffre d’ansia e patologie del sistema cardiocircolatorio. I bagni di vapore sono anche sconsigliati per chi soffre di

 

  • ipertensione

  • problemi polmonari o cardiaci

  • problemi circolatori

 

La sauna in passato: la storia

 

La sauna ha origini antiche: conosciuta fin dagli Atzechi dove veniva utilizzata per la gravidanza, fino agli indiani Sioux come rituale di purificazione, la tradizione della sauna è rimasta in finlandia con la sauna finlandese e in Russia, dove viene effettuata nudi. Dal dopoguerra la sauna, con i suoi benefici, è arrivata anche in Europa e negli Stati Uniti.

 

 

 

 

QUALITA' ARTIGIANALE ITALIANA

Saune made in italy

Le saune sono realizzate in Italia con metodi artigianali utilizzando materiali certificati per garantire sicurezza, funzionalità e qualità.

L'Azienda

Frutto di una esperienza pluriennale nella lavorazione del legno Spezzoni Saune rappresenta una realtà importante nel settore della progettazione, produzione e vendita diretta di saune per la casa e per il professionista.

Per vivere questa filosofia del benessere anche a casa tua o nel tuo esercizio commerciale scegli  Spezzoni, specialista nella produzione e vendita di saune finlandesi artigianali.

Utilizziamo i migliori materiali e componenti certificati per dare vita a creazioni in grado di regalarti momenti di relax e benessere e di arredare il tuo spazio.

leggi tutto

Area Professionisti

Sei un architetto, vorresti proporre ai tuoi clienti soluzioni particolari realizzate su misura.

leggi tutto

Sei un commerciante, vuoi ampliare la gamma di prodotti per i tuoi clienti.

leggi tutto


Hai un hotel, una palestra, un centro benessere! Coccola i tuoi clienti con le nostre realizzazioni.

leggi tutto

News

Spezzoni ripropone "Sauna con led i…

14-11-2017

Da oggi e fino al 31/12/2017 acquistando una nuova sauna...

Spezzoni Saune di Verona vince il Best o…

28-02-2017

Oltre 40 milioni di utenti al mese hanno nominato i...

La sauna finlandese fa bene all'umore ?

29-03-2016

Secondo una ricerca del Tampere University Hospital in Finlandia, la...